giovedì 28 febbraio 2008

«Bater marso» annuncia l’arrivo della primavera

L'Arena, Giovedì 28 Febbraio 2008

SAN GIOVANNI LUPATOTO. Domani è di scena la tradizione: 300 ragazzi corrono per le vie del paese trascinando file di barattoli legati tra loro
«Bater marso» annuncia l’arrivo della primavera



Domani torna a San Giovanni Lupatoto la tradizionale festa del «bater marso». L’appuntamento che si ripete da tempo immemorabile vede scendere in piazza, nella sera dell’ultimo giorno di febbraio, i ragazzi del paese che corrono per le vie trascinando lunghe file di barattoli uniti da filo di ferro e li percuotono con bastoni. Il fracasso prodotto dalla percussione, secondo la credenza popolare, scaccia la stagione fredda e annuncia l’arrivo della primavera. La Pro Loco ha da alcuni anni rivitalizzato l’appuntamento raccogliendo la partecipazione di 300 ragazzi, molti dei quali accompagnati dai genitori. L’iniziativa gode anche del sostegno dell’assessorato comunale alla cultura guidato da Gino Fiocco. Venerdì l’appuntamento è alle 19.30 quando partiranno quattro diversi cortei dai punti estremi del paese che corrispondono anche con i quartieri storici.
Il primo corteo partirà dal quartiere della Vetraria, con punto di raccolta degli aderenti vicino al canale Milani. Il corteo percorrerà la pista ciclabile di via Garofoli , via Pasubio, via Carso, via Ca' dei Sordi, via Volta, via Madonnina e arrivo in piazza Umberto, davanti al centro culturale, dove c’è il punto di concentrazione dei vari cortei. Il secondo corteo è quello del quartiere del Corno. Questo quartiere prende il nome dal contorno tracciato (simile appunto a un corno) di via Porto, la strada che conduce dalla piazza all’Adige. Il percorso del corteo sarà da via Garibaldi, via Porto e piazza Umberto. Il terzo corteo, che rappresenta il quartiere della Punta e della zona sud est del paese, partirà da via Belluno e percorrerà le vie Trieste, Verona, Leopardi, Marconi, il viale pedonale della piazza con arrivo sempre in piazza Umberto. Il quarto corteo partirà da via Manara, nel quartiere del Pozzo, frazione ormai collegata al capoluogo. Percorrerà le vie Cervi, Sinigaglia, Battisti, Olimpia (controstrada), XXIV Maggio, IV Novembre, Ciccarelli, Vittorio Veneto, I Maggio, Foscolo, per confluire quindi nella piazza centrale. La conclusione della manifestazione è prevista alle scuole medie del Lodegario, dove ci sarà un rinfresco per tutti i partecipanti organizzato dalla Pro Loco. La stessa Pro Loco invita chi vuole partecipare alla manifestazione popolare del Bater Marso a procurasi per tempo i contenitori in metallo infilandoli con filo di ferro per non mettere in crisi l’organizzazione all'ultimo minuto. «Quello del Bater Marso è un appuntamento che aggrega e fa divertire i ragazzi in modo semplice e originale», ha scritto Fabio Fasoli della Pro Loco, «è la prova evidente che basta cercare un po' nella nostra storia per recuperare frammenti di cultura che il consumismo cancella». R.G.

Nessun commento: