giovedì 15 novembre 2007

Un «paniere» che contenga tutte le feste religiose di Scicli

LA SICILIA
Un «paniere» che contenga tutte le feste religiose di Scicli
27/03/2003
Scicli. Creare un paniere che metta insieme le feste religiose diScicli per farle diventare il punto di forza di una proposta turistica.E' il senso di un progetto che l'amministrazione comunale diScicli sta portando avanti per mettere in rete e coordinare gliinterventi di pubblicizzazione delle tradizioni locali. In particolarele tre feste di primavera, la cavalcata di San Giuseppe, la Festadel Cristo Risorto, e la Madonna delle Milizie rappresentano tremomenti importanti per la promozione della città ben oltre iconfini della provincia. Quest'anno la cavalcata di San Giuseppeè stata caratterizzata da un fuori programma dovutoall'inclusione della città tra i beni Unesco: la carovana di cavallibardati con fiori di violaciocca ha sfilato per la prima volta nellabarocca via Francesco Mormina Penna.Il senso del progetto messo a punto dall'assessorato allosviluppo economico è quello di puntare alla riscoperta delletradizioni, come matrice di identità culturale e possibile volano diinteresse turistico. Sia la Pasqua che la Madonna a cavallo,l'unica Madonna guerriera della cristianità, rappresentano imomenti in cui la presenza di turisti a Scicli è più forte, proprioper la singolarità di queste tradizioni religiose, che a volteaffondano in parte le proprie radici in feste pagane. Scicli città difeste e tradizioni singolari, uniche nel loro genere: potrebbeessere questo uno degli obiettivi da perseguire creando uncalendario di appuntamenti culturali che precedono e seguono imomenti clou rappresentati dalla festa vera e propria. Unriscontro in questo senso si è avuto nei giorni scorsi, quandol'intersecazione delle giornate di primavera organizzate dalFondo Ambiente Italiano, una iniziativa decisamente elitaria, conla cavalcata di San Giuseppe ha prodotto come risultato unrecord di presenze.G. S.

Nessun commento: